podcast3

I podcast sono una risorsa molto utile per rendere più facile e rapido l’apprendimento di una lingua. Questo tipo di esercizio offre numerosi vantaggi: 1. Si possono sfruttare tutti i tempi morti: basta scaricare nel telefonino l’audio ed ascoltarlo ad esempio quando si viaggia in autobus, durante una passeggiata o mentre si fanno le pulizie di casa. 2. Ci si abitua alla sonorità della lingua, si assimilano le inflessioni e si impara prima a pronunciare correttamente le parole. 3. Si riescono a memorizzare in modo automatico molti vocaboli ed espressioni. 4. Ascoltando molto si impara più velocemente anche ad esprimersi correttamente.

In rete sono reperibili molti podcast gratuiti per imparare l’italiano, ma purtroppo la maggior parte di questi non sono di grande utilità. Per essere effettivamente efficace un podcast linguistico deve rispettare alcuni requisiti imprescindibili: 1. Deve essere sempre accompagnato dal testo scritto. 2. Deve essere adeguato al livello linguistico dello studente, sia nella costruzione delle frasi, sia nella velocità di conversazione. 3. Deve essere integralmente nella lingua da apprendere e riguardare conversazioni di uso quotidiano, e non spiegazioni o regole di grammatica che andrebbero affrontate in altra sede.

È molto importante utilizzare dei podcast adeguati al proprio livello di conoscenza della lingua. Se è troppo elementare non ha efficacia. Per contro, se troppo complesso, diventa frustrante e controproducente. Quindi è essenziale che la selezione di podcast da ascoltare sia compatibile con il proprio piano di studio e con il livello raggiunto.
Per integrare i podcast con il proprio piano di studi conviene seguire la seguente strategia. La prima volta va ascoltato leggendo contemporaneamente il testo scritto. Si annotano le espressioni e le parole che non vengono comprese e si cerca di capirne il significato, contestualizzando i termini oppure ricorrendo al dizionario. Non è importante capire tutto, né comprendere pienamente le regole del linguaggio. L’importante è capire la maggior parte del testo, soprattutto il senso generale del discorso. Le parole che ancora non si capiscono, o le regole poco chiare, comunque rimangono impresse nella mente, e prima o poi, si ritroveranno in un altro contesto che potrebbe renderle comprensibili, oppure verranno chiarite con l’insegnante. Il secondo esercizio consiste nel leggere più volte il testo imitando la pronuncia. In questo modo, oltre ad ascoltare, vi eserciterete a parlare.
Dopo questa fase più impegnativa, che richiede un certo lavoro svolto a tavolino, potete inserire il podcast nel telefonino e ascoltarlo a vostro piacere più volte, in giornate diverse. In teoria bisognerebbe riascoltarlo almeno 5 volte in 5 giorni diversi affinché lasci una traccia importante nella vostra mente. Gli studenti che hanno seguito questo consiglio mi hanno sempre detto di essere molto soddisfatti dei loro progressi.

Un sito molto interessante è Podclub della Migros Schule, che mette a disposizione gratuitamente diverse raccolte di podcast in lingua italiana, ma anche in inglese, francese, tedesco e spagnolo. Le raccolte italiane sono: 1) Dolce metà, 2) Profumo d'Italia, 3) Licia domanda, 4) Tempo di caffè, 5) Al dente, destinate a studenti stranieri con livello linguistico A2-B1. Ogni podcast ha una trascrizione completa con immagini e note esplicative a piè di pagina ed ogni 15 giorni ne viene aggiunto uno di nuovo. A partire da una certa data il testo trascritto è stato integrato con una funzione molto interessante, definita "karaoke". Si tratta di un sistema che mette in relazione il testo con l’audio e consente di ascoltare l’audio dal punto del testo sul quale si clicca, o di evidenziare il blocco di testo che il player sta leggendo.

podcast2Sul lato destro del testo compare un pannello di controllo come quello raffigurato nell’immagine, con la barra del player audio e diversi pulsanti. I quattro pulsanti a destra della scritta “highlight” abilitano l’evidenziazione colorata del blocco di testo che il player legge (il bianco ovviamente disabilita l’evidenziazione colorata). I due pulsanti laterali sul player, a forma di virgolette aperte e chiuse, consentono di saltare da un blocco di testo all’altro, mentre il piccolo pulsante che scorre sul player con il simbolo “>” avvia o ferma il player. A destra della scritta Text ci sono due pulsanti rossi per aumentare o diminuire le dimensioni del carattere. I due pulsanti blu controllano rispettivamente l’apertura di una finestra popup per il solo player e il download del file audio. Evidente alla fine anche un pulsante per la stampa.


Esiste anche un’app per i dispositivi mobili che permette di seguire il sito direttamente dal telefonino. 

PodClub-App: App Store ¦ Google play