Riassunti di letteratura

In questa sezione del sito puoi trovare dei riassunti di letteratura italiana e straniera.

I testi sono scritti con un linguaggio molto semplice, adatto non solo agli studenti di scuole medie inferiori e superiori, ma anche agli stranieri che studiano la lingua italiana e che hanno raggiunto un livello di conoscenza intermedio (B1-B2).

A Ravello, una cittadina sulla costiera amalfitana, viveva un uomo molto ricco, di nome Landolfo Rufolo. Un giorno, animato dal desiderio di raddoppiare le sue ricchezze, comprò un nave, la caricò di mercanzie e partì per Cipro.

A Firenze, nei tempi passati, vi erano alcune usanze ormai scomparse. Fra queste ce n’era una, per la quale i gentiluomini formavano diverse brigate, e a turno ognuno offriva un banchetto in una giornata stabilita.

A Firenze vive una gentildonna che si chiama madonna Oretta, moglie di Geri Spina. Un giorno si trova a passeggiare in campagna, insieme ad alcune dame e cavalieri che ha avuto come ospiti a pranzo.

A Perugia vive un giovane che si chiama Andreuccio di Pietro e di mestiere si occupa di compravendita di cavalli. Un giorno parte con 500 fiorini in tasca per andare a Napoli a comprare alcuni cavalli.

Il romanzo narra le vicende della famiglia Ardengo, composta dalla madre Maria Grazia, rimasta vedova, e i due figli Carla e Michele. Vivono una vita noiosa e priva di sentimenti, totalmente indifferenti e incapaci di reagire al declino economico...

Robinson Crusoe nasce nel 1932 a York, in Inghilterra, da un padre tedesco e da una madre inglese. Suo padre vuole che diventi un avvocato, ma il giovane è attratto dalla navigazione, e all’età di diciannove anni, contro la volontà dei genitori, decide di imbarcarsi.

Un giorno una regina mette al mondo una bambina che chiama Biancaneve a causa della sua pelle molto chiara. La regina muore quando Biancaneve è ancora una bambina, e suo padre il re si risposa con Grimilde, una donna molto bella ma dall’animo malvagio.

Nel salotto dell’appartamento del consigliere Agazzi ha luogo una discussione che vede protagonisti la moglie Amalia Agazzi, sua figlia Dina e il fratello Lamberto Laudisi. Si discute sul fatto che il consigliere Agazzi si è recato dal prefetto per denunciare il comportamento sospetto del signor Ponza, un suo nuovo impiegato.

Tre porcellini vivono in una casetta insieme alla loro mamma. Quando diventano grandicelli lasciano la casa materna e si avviano nel bosco per costruirsi ognuno una propria casetta.

Il protagonista del romanzo è Vitangelo Moscarda, un uomo benestante di ventotto anni, soprannominato Gengè, che riesce a vivere agiatamente senza lavorare, grazie alla banca che suo padre gli ha lasciato in eredità.